Vieni con noi ai mercatini Natalizi di Lindau

LindauRespira la magica atmosfera dei mercatini Natalizi Bavaresi.

Uno degli scopi del nostro fans club è quello di rinsaldare i vincoli di amicizia fra i tifosi biancoblù mediante attività ricreative diversificate.

La tradizionale gita ai mercatini Natalizi, dopo la pausa dell’anno scorso, torna con una proposta più che allettante.

Il mercatino si svolge proprio davanti al popolare panorama del porto di Lindau, con il faro e il Leone di Bavieria, tra le colorate bancarelle, in una magica atmosfera Natalizia, si possono scoprire oggetti artistici e prodotti dell´artigianato e tutto quello che il cuore pre Natalizio desidera. Chi tra un acquisto e l’altro desidera fare una breve pausa, può godersi una buona tazza di té ed altre bevande, ma naturalmente non può mancare un buon bicchiere di vin brúle, e per i più golosi non mancano i deliziosi dolciumi natalizi.

Ma non solo l’atmosfera incantevole e unica, anche le attrazioni proposte superano di tanto le aspettative di una qualsiasi fiera Natalizia. Specialmente per i piú piccoli hanno realizzato un ufficio postale, dove i bambini possono spedire i loro desideri Natalizi. Altrettanto gradite sono le favole e le scarrozzate per le vie del centro storico (Beh, ovviamente in tedesco e quindi…).

Le giornate sono animate da spettacoli con esibizione di cori e diversi gruppi musicali regionali per una magica atmosfera. Dopo la visita del mercato natalizio, potete dedicarvi allo shopping, passeggiando per le strade addobbate, oppure godere delle specialità regionali tipiche delle gastronomie di Lindau. Questa ricca giornata può essere arrotondata con una visita al meraviglioso Casinó di Lindau, un gioiello situato direttamente sulla riva del lago.

Partenza alla mattina e rientro in serata. La distanza relativamente contenuta della pittoresca località di Lindau ci permette di proporre il viaggio di una sola giornata.

Data del viaggio: 2.12.2007

Punti raccolta passeggeri da Chiasso a Bellinzona (Chiasso – Area di servizio Coldrerio, Mendrisio – FFS, Lugano Sud – Zona Pambio, Rivera – FFS, S. Antonino – Ex pista ghiaccio, Bellinzona Nord – Meridiano).

Costo del viaggio: fr. 50.— riduzioni previste per soci fans club BL15 e Momò, nonché per le famiglie.

Contatto: 079/668.64.43 o info@bl15.ch

Author: sirc

Share This Post On

13 Comments

  1. Eh sì, caro Pap. Io, te e il Lustro avevamo capito come si fa a far girare la palla. D’altronde le numerose sveltine che il nostro ha perfezionato all’ombra del Ponte Carlo testimoniano la bontà dei nostri insegnamenti. I mocciosi di Thun, invece, sono come il Tala: dovrebbero limitarsi a cercar di non far danni, e invece vanno oltre i loro limiti strutturali. E i risultati si vedono. Peggio per loro: li ridìano a noi, a forza di pedagogiche stangate capiranno la lezione. L’ha capita persino il Tala, quando ormai nessuno credeva più in lui (ricordi? Il Trans-cil voleva usarlo come bersaglio mobile per allenare gli slap dalla blu). Quindi: animo e fiducia.

  2. E dire che gli avevamo spiegato bene come fare, ti ricordi? A quei tempi c’era ancora anche il Mauro (che ci aiutava con la traduzione in Bernerdütsch)… Mauro che poi é andato fare pratica a Praga…guarda un po’ che caso….e non si é mai fatto beccare (sarà stato l’unico che ci ascoltava, mentre gli altri facevano i saputelli e adesso guarda che fine hanno fatto…)
    Chissà i festini ai tempi della Champions League…avevamo detto chiaro e tondo che ogni festino é come un calcio d’angolo a sfavore: ci vuole sempre qcuno che va sul palo….

  3. … e dopo l’introduzione, una bella “discussione” di gruppo.

    ps. dilettanti, si son fatti prendere. Si vede che non hanno il Tala.

  4. …e qualche giocatore che x quella data sarà già uscito di prigione e che ci darà una rapida “introduzione”….

  5. Il 9.12 c’è la vista nel privé. Ci sarà anche una nostra amica tifosa del Thun, molto intraprendente 🙂

  6. Peccato. Al 9.12.2007 potevo esserci di sicuro. Al 2.12 non so ancora. Farò sapere qualcosa.

  7. Un bus tutto x Lovis e me, che pace, che libertà…..

    Ma la Star Bus non era quella del Lu(r)ido Bernasconi????

  8. @olga: lo so bene, infatti con Paperinik ci facciamo venire a prendere direttamente alla Valascia, poi andiamo a donne in barba al Trans-cil al Peter (leggi “Piter”) Jööks. Poi dicono che mancano i soldi.

    AHAHAHAHAHAHAHAHA

    Noi fragole-champagne, e intanto voi tifosi vi tenete Tallarini e Marghitola

    AHAHAHAHAHAHAHAHA

Submit a Comment