Una festa nostrana all’insegna dell’Ambrì

Festa BBSi era pensato ad una festa che coinvolgesse il mondo Ambrì a 360° e non più solo una festa per celebrare la storia.
Si voleva riproporre quel calore che era tipico della precedente manifestazione abitualmente collocata a fine stagione.

La presenza dei numerosi ospiti della serata lascia presupporre che gli obbiettivi sono stati centrati.

L’ottima affluenza di tifosi biancoblù per questa prima edizione della nostra nuova festa (Tutti uniti per due magici colori), prima edizione di una festa che si sa è notoreamente difficile da promuovere, i volti a fine serata di chi vi ha partecipato che risultavano decisamente soddisfatti, ci permette di dire che gli obbiettivi sono stati centrati.

Belle emozioni durante la serata. Il fans club BL15 ha voluto ribadire che l’Hockey Club Ambrì Piotta è una realtà atipica nel mondo dell’hockey Svizzero. Fatto questo sottolineato da subito nel discorso iniziale di presentazione della serata dove si sono ricordati i distinguo verso altre realtà che caratterizzano l’HCAP.

Altra manifestazione di come per il fans club, per il tifoso, l’Ambrì Piotta non si caratterizza esclusivamente nel roster della prima squadra, ma spazia su tutto il mondo Ambrì. Per la foto di gruppo sono stati presentati i giocatori dell’attuale roster (Karya, Isabella, Casserini), i dirigenti e staff tecnico (Lombardi, Aeschlimann, Costantine, Foschi), gli ex biancoblù (Fransioli, Genuizzi, Pedrini, F. Celio, Senese) ed il settore giovanile (con il solo Senese). Se intendiamo Ambrì, sappiamo che non si può prescindere dai suoi tifosi e quindi sono stati chimati sul palco anche Eros Wagner in rappresentanza dei tifosi biancoblù “storici” ed un manipolo in rappresentanza della curva. Il quadro era così completo ed il palco traboccava!

La serata era così lanciata. Si sono poi avvicendati momenti di intrattenimento musicali con altri momenti di interesse.

Simpatica la lotta all’ultimo puck nel gioco della lavatrice dove ha visto vincere su tutti Isabella con 6 centri su 6 tiri. Al secondo posto JJ che ha fallito un rigore. Particolare interessante arriva dagli ex che si sono ben disimpegnati. Il BL15 ha subito messo avanti le mani comunicando a JJ che in caso di contratto facciamo da procuratori e reclamiamo la giusta percentuale d’ingaggio! Particolare non di poco conto lo sguardo “interessato” con cui Costantine osservava attento alla raffica di tiri. Unica nota stonata il buon Bruno che con il suo inconfondibile tiro ha si mezzo distrutto la lavatrice scagliando bordate incredibili alla sua maniera, ma purtroppo non ha centrato l’obbiettivo seppur di poco!

Altro momento caldo quando la parola è passata all’allenatore ed alla dirigenza. Sono state ovviamente dette nei discorsi ufficiali le solite frasi di rito con comunque qualche appunto alla situazione attuale, sorretti dai cori del pubblico nel coinvolgente “Noi non moriremo mai…”, ma alcune chiare ed esplicite conferme o smentite su quanto emerso dalla stampa sono arrivate. Con Thomas c’è una trattativa in corso che ovviamente può prendere ancora diverse pieghe, ma che per il momento lascia spazio all’ottimismo. I nostri 6 stranieri non si toccheranno fino a quando non ci sarà il pieno recupero di tutti e poi si valuterà il da farsi. Per inciso e precisione. (n.d.a.: Questo non significa che siamo diventati improvvisamente ricchi e abbiamo soldi per sei stranieri. Significa che non ci suicidiamo con speculazioni di sorta lasciando la squadra sguarnita di questo importante apporto che rappresentano gli stranieri.)

La cosa interessante della serata per i partcipanti è scaturita sicuramente dal fatto che la parola è stata data anche ai tifosi che hanno potuto rivolgere le loro domande e curiosità agli ospiti che via via si succedevano sul palco. Scusate se è poco!

Il momento più toccante è stato comunque riservato al gran finale. Un’entrata a sorpresa di Sam che ha intonato il vecchio inno biancoblù con addosso la prima maglia autentica di Vecio Fransioli ha lanciato il momento Amarcord dedicato al glorioso numero 12. Una raffica di ricordi ed emozioni con coloriti aneddoti ha lanciato al meglio l’epilogo con premiazione alla carriera ed alla lacrimuccia che, sottolineamo, anche quest’anno è scappata al nostro ospite d’onore!

Beh… lasciatemelo dire, una serata riuscita.

0

Author: sirc

Share This Post On

2 Comments

  1. Complimenti! Io c’ero e mi sono divertito. La serata? un bel mix di sport, cucina e musica. E poi con un “parterre” di ospiti come quelli presenti, non poteva che risultare una serata super. Bravi a tutti i menbri dello staff organizzativo (elegantissimi!!!)

    0
  2. Congratulazioni per questa bella festa che avete organizzato ! Spero di eserci alla prossima. Ps; grazie per la pecisione concernando il budget 😉

    0

Submit a Comment