Strage di corvi ad Ambrí, la polizia indaga sulle cause.

corvo mortoIl presente articolo é stato scritto stamattina dopo il rientro da Ambrí. Chi lo ha scritto (Io) era probabilmente sotto l´effetto di stupefacenti denominati: Euforia da vittoria strameritata e goduria memorabile. Ogni riferimento a fatti, persone o animali é puramente vero.

La protezione animali comunica che il tratto di strada tra Rodi e Airolo é chiuso all´altezza di Ambrí per permettere alla polizia scientifica di indagare sulla strage di corvi avvenuta ieri sera tra le 20.15 e le 22.30!

Oggi non potevo che cominciare cosí, ilaritá e sorriso, 5-2 al lugano e tutti contenti. Quello che mi fa ancora piú sorridere é leggere alcuni post luganesi, dove ci attaccano con il classico stile di chi gli brucia il culo e non sa come colmare la frustrazione da sconfitta netta. Scrivere che abbiamo festeggiato come se avessimo vinto il campionato é proprio deleterio, ma questo é lo stile bianconero. A dire il vero di stile non ne hanno, se volessimo mettere i puntini sulle “i”, potremmo certo dire che se nella nostra situazione di inizio campionato c´erano loro, sicuramente alla resega a vedere le partite ci sarebbero stati solo i giocatori e gli operatori della pista.

Penso che la nostra esultanza di ieri sera, unita al fatto che noi biancoblu non molliamo mai, susciti un´invidia pazzesca sotto ceneri e che questa invidia porti i corvi a denigrare tutto quello che facciamo dopo una vittoria come quella di ieri sera. Non abbiamo vinto, abbiamo stravinto, sotto ogni aspetto. Partita dominata, gioco espresso incredibile, alle assi li abbiamo serigrafati contro il plexyglass, tatticamente surclassati e ovviamente non paragoniamo i nostri cori con i loro che sono obsoleti e improponibili anche in quinta lega.

Ogni tanto bisognerebbe ammettere che l´avversario é stato superiore, ammettere che le stelle NHL quando é nuvoloso non brillano perché le nuvole sono gli avversari, chinare il capo e tornare da dove si é venuti convinti che chi ha vinto é stato superiore. Ma ovviamente nel sottoceneri questo non é ammesso, troppo orgoglio per ammettere che l´Ambri Piotta ha meritato la vittoria. Ma non possiamo pretendere che sti bianconeri si comportino come persone “normali” quando chi guida la societá non condivide il ritiro della maglia numero 19! È vero, Peter qui é stato un grande, ma ha permesso a loro di vincere un titolo, un pó di riguardo non avrebbe fatto male e certe interviste si possono evitare, vero Viky?

La partita come detto é stata fantastica, ho visto un Ambrí deciso e convinto nei propri mezzi. Qualcuno ha parlato di un Lugano che non ha giocato da Lugano, io dico che noi abbiamo giocato da Ambrí e che il merito della loro prestazione é nostro che non gli abbiamo permesso di giocare. Il Coach sta facendo un buon lavoro e dopo la partita di stasera a Langnau avrá 10 giorni per lavorare in tranquillitá con la squadra e curare qualche piccolo dettaglio che alla fine fa la differenza.

Speriamo veramente di essere a una svolta, ce lo meritiamo, dopo anni bui cominciamo a rivedere un barlume di luce in fondo al tunnel.

Il mio ultimo pensiero va a coloro che hanno abbandonato la nave pensando che affondasse. Per abbandonare la nave vi siete lanciati in mare, ma noi siamo buoni e lanciamo il classico allarme “uomini in mare” e vi lanciamo i salvagenti e caliamo le scialuppe per recuperarvi. Cazzo! I salvagenti li abbiamo persi e le scialuppe le abbiamo lasciate in porto per avere piú spazio a bordo. Mi dispiace, non possiamo fare niente per voi, ma sono sicuro che Nett(ss)uno si prenderá cura di voi. Bye bye.

Federico Lorenzetti
Presidente Fans Club BL15

Author: chicco

Share This Post On

3 Comments

  1. Devo assolutamente recuperare i tuoi articoli dell'”edicola” sei troppo forte.!!!
    Chissà che “best of Chicco” ne uscirebbe eh?

Submit a Comment