Nessuno dopo Kamensky e Johnssonn?

Il presidente Filippo Lombardi è stato chiaro e cristallino.

La squadra sembra avere degli equilibri sportivi e la società fa fatica a trovare quegli equilibri finanziari per la tranquillità delle casse societarie.

Così sembra che, dopo l’avventura di Valery Kamensky e Kim Johnsson, nessuna stella approdi alla corte dei biancoblù e allora a noi non resterà che il piacere di lustrarci gli occhi con le star che infarciranno le altre del campionato durante questo periodo di scellerato lock out.

Nessun rammarico o pensiero di accuse per non voler osare, ma nemmeno scene di panico. Lo spirito della valle è anche questo e deve essere anche questo. La squadra sembrerebbe esserci e, se il gruppo è unito, vi è da crederci che oseranno mettersi davanti alle grandi, consapevoli dei suoi mezzi, pronta a giocar loro un brutto scherzetto.

Forza Ambrì, con o senza big, noi saremo sempre con te.

0

Author: sirc

Share This Post On

3 Comments

  1. Completo appoggio alla scelta della società, è una dimostrazione di maturità e che tutte le parole dette in questi ultimi tempi non erano solo per dar fiato alle tonsille!

    0
  2. Davvero tanta roba!!! Comunque ribadisco quanto già espresso, appoggio e concordo la scelta del nostro club, avanti cosi!

    0

Submit a Comment