Ambri – Rapperswil 4 – 2

Ambri - Rapperswil 4 - 203:39 Pont(Toms, Dubois)5c4 1-0
05:24 Thomas Walser (Patrizio Morger) 1-1
23:09 Alain Demuth (Cereda, Somervuori) 2-1
28:39 Stacy Roest a 4c5 2-2
34:05 Hnat Domenichelli (Pont, Toms) 5c4 3-2
59:38 Trudel(Pont, Domenichelli) 5c4 Rappi senza portiere 4-2
——————————————————————

Come si prevedeva la partita è stata dura, ma alla fine grazie ad un pizzico di fortuna in più che ci ha salvato in parecchie occasioni… senza però dimenticare la oramai solita ottima prestazione di Thomas il quale ha spesso salvato capra e cavoli. Il risultato è forse bugiardo, visto la mole di gioco svolto dai nostri avversari, che spesso ci hanno messo in difficoltà, con dischi che sfioravano il montante. Da notare che nel primo tempo sul risultato di 1-1 c’è forse stata una rete di Demuth, ma dopo aver visionato il filmato, l’arbitro russo Bulanov, non accordava la rete. Dentro o fuori ? a me sembrava dentro….
La cronaca dice che nel primo tempo, dopo alcuni attachi del Rappi, è l’Ambri che passa in vantaggio con una discesa di Pont che infilava in diagonale il disco nell’angolino alto del portiere sangallese. Neanche 2 minuti dopo ecco il pareggio, Walser sfugge alla difesa e va segnare, vano il tentativo di Thomas d’intervenire col bastone. Nel secondo tempo nuovo vantaggio leventinese con Demuth, lesto a deviare in rete un ottimo passaggio di Cereda dalla blu. Al 28mo ecco un pasticcio in powerplay sulla blu d’attacco e Roest s’invola verso Thomas, vanamente inseguito da due biancoblù, battendolo in diagonale. Le penalità si susseguono, in totale 11×2′ per l’Ambri e 12×2 per il Rappi, durante una di queste, Domenichelli insacca con un polsino dalla linea blù, quando erano passati appena 4 secondi dall’inizio della superiorità numerica. Da questo momento il Rappi cercherà in tutti i modi di pareggiare, ma come già detto in apertura, la dea ci mette lo zampino in vari frangenti, ma grazie anche alla buona prova del collettivo, si è riusciti a tenere il risultato di vantaggio. Poi quando mancava meno di un minuto con il Rappi in inferiorità, toglie il portiere per cercare in extremis il pari, ma Trudel ruba il disco a metà pista, servendo Pont, il quale ripassa il disco a Trudel per la rete del 4-2 finale ! Poi via a festeggiare il primato in solitaria.
Per concludere, da citare lo striscione esposto dalla Sud, vedi anche la foto, dove stava scritto “CLAUDIA E FRANCESCO, LA VOSTRA GENEROSITà VI FARA’ VIVERE PER SEMPRE!”

Author: ibor

Share This Post On

8 Comments

  1. purtroppo io non c’ero..dovrò rimediare stasera a Kloten.. ma vedendo i riflessi filmati una cosa mi ha colpito… il gesto di Pont.. che ha regalato il gol a Trudel..credo sia stata la cosa piu bella della partita!! dimostra l’amicizia e la voglia di giocare per la squadra e non per sé stessi! grazie Pont… quel gesto vale più di molti gol!!

  2. in effetti hanno giocato alla pari, ma forse in certi frangenti abbiamo ballato più noi di loro. Comunque si, e stata una bella partita, e se ti ricordi, col Rappi questo non sempre era il caso. Vediamo oggi a Kloten cosa ci combinano.

  3. Ibor, non sono pienamente d’accordo con la tua analisi.
    Per me le due squadre hanno fatto nettamente gioco alla pari e la differenza l’hanno si fatta i due portieri. Magnifico Thomas! Ok, alla fine il Rappy le ha provate tutte e qualche volta ci è anche andato vicino a buttarla dentro, ma tieni conto che anche da nostra parte spesso il disco era li li per entrare ed abbiamo preso un palo netto ed un’asta (da dov’ero io mi è proprio parsa asta piena e non goal… ma non posso giurarci).

    Inoltre ho visto veramente un buon straniero in difesa. Che bello rivedere lo straniero dietro nelle situazioni difficili ed essere sufficientemente tranquilli!

Submit a Comment