Ambrì da tre punti a Bienne.

GrassiL’Ambrì Piotta espugna Bienne e si rilancia in classifica.

Vittoria piena

Vittoria importante per l’Ambrì che ritrova il sorriso di una vittoria piena e lo fa ancora in trasferta, infatti finora la squadra leventinese ha vinto nei sessanta minuti solo a Losanna. Una vittoria di gruppo, costruita col gioco e finalizzata da Alexandre Giroux, che si conferma scorer di razza, alla faccia di chi lo critica sempre e comunque. Ma come ho scritto prima, questa è una vittoria di squadra, dove finalmente tutto ha girato per il verso giusto e la partita si è conclusa al sessantesimo. In questo primo turno i tre punti sono stati una rarità, la speranza è che da stasera con il Ginevra siano una conferma.

Il cecchino ritrovato

Alexandre Giroux, scorer di razza, cecchino di professione, ha segnato la sua prima tripletta stagionale, un Hat Trick importantissimo e per una sera spunta le affilatissime lingue di chi, per motivi sconosciuti, lo critica costantemente. Un giocatore che divide le opinioni sugli spalti e il perché resta un mistero.

Il collettivo

Partita interpretata ottimamente dalla squadra, che è riuscita ad espugnare uno dei fortini di questo campionato, infatti fino a ieri sera nessuno aveva mai vinto a Bienne nei sessanta minuti, solo il Rappy era riuscito a portare via punti dopo una partita rocambolesca finita all’overtime. Tutte le linee sono riuscite a fare bene proponendo un gioco semplice ma concreto, riuscendo a non perdere dischi pericolosi al contrario dei nostri avversari, che ci hanno messo davanti al loro portiere gratuitamente almeno quattro volte.

Le conferme

Alla sua prima apparizione in questa stagione, Elias Bianchi ha dimostrato di essere una delle colonne portanti di questa squadra. Il giocatore del mendrisiotto sembra non aver accusato l’infortunio che lo ha tenuto fuori dal ghiaccio fino a ieri. Un altro gradito ritorno con prestazione maiuscola è stato quello di Reto kobach, che dopo lo scontro con Christen è tornato in pista ieri sera dando ulteriore solidità al reparto difensivo.

Il migliore in pista

Facile attribuire il premio di migliore in pista a chi mette a segno un Hat Trick, anche se sinceramente non so chi sia stato premiato come miglior giocatore biancoblu. Il mio premio personale va a Daniele Grassi, che anche ieri sera è stato preziosissimo sia in fase di attacco che in quella difensiva. Giocatore completo, che riesce sempre a recuperare dischi o infastidire gli avversari in fase di ripartenza, facendo rifiatare la squadra nei momenti più difficili. Inoltre grazie alla sua velocità, è riuscito a evitare alcune liberazioni che negli anni scorsi sarebbero state fischiate, mandando così la squadra a disputare gli ingaggi difensivi senza poter cambiare i giocatori stanchi.

Stasera arriva il Ginevra alla Valascia e speriamo che il trand positivo continui. Vogliamo la prima vittoria da tre punti in leventina!

Lorenzetti Federico
Presidente Fans Club BL15

Author: chicco

Share This Post On

Submit a Comment