Amarcord Biancoblù 2012: Thomas Bäumle

Amarcord 2012: Thomas Bäumle

E’ passata quasi una settimana dall’Amarcord 2012, interamente dedicata a Thomas, eppure ho ancora dentro le stesse emozioni che ho provato durante la serata.

Una festa intensa, ricca di momenti straordinari, che hanno dato il giusto senso al nostro impegno, gratificando il lavoro non indifferente di creare qualcosa di eccezionale per Thomas e per noi tifosi presenti alla sala multiuso di S.Antonino.

Le premesse sono state rispettate, più di 300 persone hanno voluto ringraziare e salutare il “ragazzino di Soletta” prima di lasciarlo definitivamente al suo nuovo club.

La festa si è aperta con un breve discorso di Thomas visibilmente emozionato, che non ha avuto paura di mostrare dall’inizio cosa significa per lui il calore e l’affetto dei tifosi biancoblù.

Dopo il breve intervento, a Thomas è stato chiesto di togliere un velo bianco appeso al palco che copriva una gigantografia a lui dedicata. Per ragioni logistiche ,sono stato l’unico a poter guardare Thomas negli occhi mentre guardava il poster e vi assicuro che i secondi di silenzio che hanno seguito la scopertura della gigantografia, sono stati incredibilmente emozionanti. La mia sensazione è stata inequivocabile, Thomas ha lasciato l’Ambrì Piotta per vestire la maglia dei tigers ma il cuore è rimasto in leventina.

Uno dei momenti più emozionanti per noi tifosi, ma soprattutto per Thomas , è arrivato verso le 22, quando il protagonista della serata è stato chiamato a commentare alcune foto . Tra le immagini mostrate anche il successo in coppa Spengler con la maglia del Davos, l’infortunio grave di Rappy, il ricordo di aver giocato con giocatori come Joe Thornton e Rick Nash stelle della NHL! Thomas ha commentato tutte queste foto con la sua naturale calma che lo ha sempre contraddistinto, ha raccontato aneddoti interessanti, ma poi d’improvviso il silenzio! Ultima foto da commentare! Sullo schermo ci sono tre foto, sono le immagini dell’ultima partita con la maglia dell’Ambrì, o meglio, del dopo partita, con lui in lacrime che saluta tutti i tifosi in pista. Presto il silenzio si è trasformato in un pianto che ha contagiato di fatto tutta la sala! Vedere Thomas al mio fianco in lacrime è stato qualcosa d’indescrivibile, un pianto sincero, lacrime vere per un vero campione che non nasconde le emozioni e che ha fatto capire a tutti, caso mai ce ne fosse stato bisogno, che la sua vita era qui in ticino!
Quel momento di lacrime e le parole successive strozzate dal singhiozzo mi hanno colpito profondamente e credo che abbiano colpito tutti! Impossibile non lasciarsi andare a qualche lacrima!

Non è stato facile riprendere la festa dopo quei momenti emozionanti, come non è facile per me continuare a scrivere con nella mente le immagini di quel momento.

Sul palco dell’Amarcord sono poi saliti vari gruppi per premiare Thomas. Hanno preso parte alle premiazioni i Fans Club di Bienne e del Mendrisiotto , un gruppo di tifosi della Valtellina e ovviamente a conclusione della serata il Fans Club BL15.
Una festa che ha veramente riscosso un gran successo.

Nei giorni successivi all’evento ho ricevuto tantissimi sms e mail di complimenti da parte di molti partecipanti, addirittura alcuni mi hanno fermato per strada o per negozi ringraziandomi per le emozioni che questa festa gli ha regalato.

Ma questo successo non è mio, ma di un gruppo che lavora intensamente 365 giorni l’anno senza risparmiarsi, questo gruppo si chiama Fans Club BL15 e le persone che hanno realizzato tutto questo sono le persone che compongono il comitato e che vi vado a presentare:
Gottifredi Roberto, Spagnolatti Paola, Minotti Cristina, Spagnolatti Tiziano, Buletti Ornella, Perli Cristiano, Ortelli Pietro, Jauch Marino.

Inoltre ringrazio per la loro preziosa collaborazione:
Fiscalini Tamara, Manzocchi Patrizia e Cristina, Regazzi Jaqueline, Guscetti Roberta, Ortelli Loredana, Togni Valeria, Buletti Alessio, Laudicina Mario, Albisetti Tiziana, Rigoni Patrizia, Aaron e i genitori di Thomas per le foto.

Un ringraziamento particolare:
Al gruppo amici dei monti di Carasso con Arno e Flavia Minotti per l’organizzazione della cucina e grazie alla Macelleria di Andrea Stuppia per la preziosa collaborazione.

Per me personalmente sabato è stata una giornata particolare sin dalla mattina, purtroppo non tutto va sempre come si spera o come dovrebbe. Voglio ringraziare del loro sostegno personale Raffa Agustoni e Manuela Monighetti.

Ovviamente il mio ringraziamento finale va a Thomas che con le sue parole sincere mi ha riempito il cuore di gioia! Parole che mi hanno toccato nel cuore e che per questo tengo gelosamente per me! Grazie Thomas, sei un grande! Quello che ci siamo detti in privato lo porterò sempre con me!

Lorenzetti Federico
Presidente Fans Club BL15

 

Author: chicco

Share This Post On

Submit a Comment